A Cassibile un incontro sulle azioni a tutela dei lavoratori stranieri in provincia di Siracusa

A Cassibile un incontro sulle azioni a tutela dei lavoratori stranieri in provincia di Siracusa

Venerdì 27 maggio, alle 16:00, al Campo di accoglienza per lavoratori stranieri di Cassibile si terrà un dibattito sul contrasto al caporalato in agricoltura promosso dall’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, Ufficio Speciale Immigrazione, della Regione Siciliana in collaborazione con il Comune di Siracusa.

L’incontro fa parte degli eventi della campagna di informazione e sensibilizzazione “Diritti negli occhi”, promossa dalla Regione Siciliana all’interno del programma Su.pr.Eme. Italia.  La campagna attraverso una serie di azioni di comunicazione e di eventi rivolti a società civile, terzo settore, sindacati, associazioni datoriali, scuole, volontariato, lavoratori, ha lo scopo di sensibilizzare sui temi dello sfruttamento lavorativo in agricoltura e promuovere buone pratiche d’intervento nei territori. 

All’incontro parteciperanno: Antonio Scavone, Assessore della Famiglia delle Politiche Sociali e del lavoro della Regione Siciliana, Giuseppa Scaduto, Prefetto di Siracusa, Benedetto Sanna, Questore di Siracusa, Francesco Italia, Sindaco del Comune di Siracusa, Concetta Carbone, Assessore alle Politiche sociali e della Famiglia del Comune di Siracusa, Patrick Doelle, Ufficio Politiche Migratorie, Commissione Europea, Assunta Rosa, Capo Ufficio di staff dell’Ufficio I – Pianificazione delle politiche dell’immigrazione e dell’asilo, Ministero dell’Interno, Tatiana Esposito, DG Immigrazione, Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, Michela Bongiorno, Dirigente dell’Ufficio Speciale Immigrazione, Gianpietro Losapio, Direttore del Consorzio Nova. Il dibattito è moderato dal giornalista e conduttore televisivo Salvo La Rosa

Durante il pomeriggio verranno presentati gli interventi realizzati, in provincia di Siracusa, a tutela dei lavoratori stranieri che rientrano all’interno del programma Su.Pr.Eme. Italia (Sud Protagonista nel superamento delle Emergenze in ambito di grave sfruttamento e di gravi marginalità degli stranieri regolarmente presenti nelle cinque regioni meno sviluppate) finanziato dai fondi AMIF – Emergency Funds della Commissione Europea – DG Migration and Home Affairs.

Tra le iniziative in corso l’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Siciliana, Ufficio Speciale Immigrazione, ha attivato un servizio di gestione del campo di accoglienza di Cassibile che prevede la sorveglianza h 24 del campo, un’equipe di operatori sociali per l’orientamento ai servizi e la presa in carico degli utenti, la pulizia quotidiana e la sanificazione del campo, la distribuzione di asciugamani e lenzuola, di pasti serali e colazione. Il campo attualmente accoglie oltre 100 lavoratori stranieri e il servizio è gestito da Passwork e Croce Rossa Siracusa.  

A Siracusa invece, presso il Comune dei Popoli, è attivo il polo Sociale Integrato, servizio nato in co-progettazione tra l’Ufficio Speciale Immigrazione, il Comune di Siracusa, CPIA, Oxfam Italia Intercultura, Arci Siracusa, Accogli Rete e la Fondazione Siamo Mediterraneo, con lo scopo di orientare i cittadini stranieri ai servizi presenti al territorio. Il Polo Sociale Integrato ha al suo interno un’equipe composta da operatori sociali e mediatori linguistici e culturali. Tra le altre attività anche l’attivazione del tavolo territoriale e di quello sul lavoro, che si pongono l’obiettivo di mettere in relazione gli attori, del pubblico e del privato sociale che si occupano di migrazione e integrazione sul territorio. L’incontro si chiuderà con un dibatto che coinvolgerà le associazioni datoriali e i sindacati e con un monologo dell’attore Salvo Piparo sui temi del contrasto al caporalato.

close

Iscriviti alla newsletter

Termini e condizioni *