Storie

Il PAS di Catania: un primo bilancio

Il PAS di Catania: un primo bilancio

Il 10 novembre scorso è stato inaugurato a Catania il PAS, Punto Accesso ai Servizi (per saperne di più clicca qui ): a distanza di qualche mese ne parliamo con Sandra Costantino, Nancy D’Arrigo, Lucien Sidibe e Nadia Hamlaoui, che operano nella struttura presente nel capoluogo etneo, supportati anche dagli altri esperti di progetto, Simona […]

Leggi
Condividi sui social

Ripartire dalla parola per costruire crescita e fiducia: intervista alla mediatrice Martina Maggio

Ripartire dalla parola per costruire crescita e fiducia: intervista alla mediatrice Martina Maggio

È scritto nel preambolo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che la più alta aspirazione dell’uomo è godere della libertà di parola e della libertà dal timore e dal bisogno. Nei servizi sociali, e in particolar modo quelli dedicati all’accoglienza dei cittadini migranti da Paesi dal quadro geo-politico complesso, la mediazione culturale e linguistica è […]

Leggi
Condividi sui social

La vera integrazione passa dalla partecipazione: Ibrahima Kobena spiega come valorizzare la propria associazione

La vera integrazione passa dalla partecipazione: Ibrahima Kobena spiega come valorizzare la propria associazione

La partecipazione alla vita sociale, politica e culturale da parte dei tanti cittadini stranieri che oggi abitano in Sicilia è uno degli strumenti principali per valorizzare un territorio multiculturale e accogliente. “Sotto ogni aspetto” ci ha spiegato Ibrahima Kobena Ouattara presidente della Consulta delle Cultura di Palermo “la vera integrazione passa dalla partecipazione. C’è ancora […]

Leggi
Condividi sui social

Mettersi in Gioco per trovare nuove strade: lo sportello di orientamento peer to peer

Mettersi in Gioco per trovare nuove strade: lo sportello di orientamento peer to peer

La narrazione ha spesso dei complici inaspettati: semplici oggetti capaci di evocare il senso profondo di una storia. Complice, in questo caso, è una bicicletta. Karidja Diabate, Moussa Koulibaly, Ousman Drammeh sono tre orientatori peer to peer formati all’interno del progetto In Gioco sostenuto da Fondazione CON IL SUD. Dalla scrittura di una lettera di […]

Leggi
Condividi sui social

“We Welcome 2019”: alla catanese Archè il riconoscimento dell’UNHCR

“We Welcome 2019”: alla catanese Archè il riconoscimento dell’UNHCR

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) assegna ogni anno un riconoscimento alle imprese italiane che si impegnano per favorire processi di integrazione lavorativa dei beneficiari di protezione internazionale. Tale riconoscimento avviene attraverso il conferimento di un logo “We Welcome. Working for refugee integration”. Il riconoscimento per il 2019, assegnato a novembre 2020, […]

Leggi
Condividi sui social

Costruire un angolo di mondo per Ahmed e tante famiglie: il Pas di Messina

Costruire un angolo di mondo per Ahmed e tante famiglie: il Pas di Messina

Attivo dal mese di luglio, il Pas (Punto di accesso ai servizi) lavora a pieno ritmo, cercando di riscrivere scenari di accoglienza per i migranti che vivono a Messina e in provincia. La maggior parte degli utenti dello sportello, realizzato nell’ambito di PRISMA (per saperne di più clicca qui e qui), sono stati indirizzati dagli […]

Leggi
Condividi sui social

A Palermo nessuno è straniero: l’impresa sociale Kirmal

A Palermo nessuno è straniero: l’impresa sociale Kirmal

Kirmal è un’impresa sociale multiculturale che opera nel settore del turismo e della ristorazione. È composta da 6 ragazzi, provenienti da diverse parti del mondo: dal Vietnam all’Egitto, dalla Costa d’Avorio al Gambia, fino a Palermo. Si tratta di un caso esemplare di business sociale multiculturale che applica modelli virtuosi di integrazione e inclusione socio-lavorativa. […]

Leggi
Condividi sui social

Un racconto corale che inizia con una parola: Giocherenda e la storia di Din Diallo

Un racconto corale che inizia con una parola: Giocherenda e la storia di Din Diallo

“Siamo dei giovani creativi e amiamo inventare, costruire con le nostre mani e animare giochi per liberare la narrazione e far crescere la condivisione” così si presenta il gruppo di Giocherenda e basta navigare sul sito (www.giocherenda.it) o chiacchierare con loro per comprendere che dietro questa frase ci sono tanti mondi e tante visioni profonde. […]

Leggi
Condividi sui social