Punto di Accesso ai Servizi di Messina: intervista all’assessore Alessandra Calafiore

Punto di Accesso ai Servizi di Messina: intervista all’assessore Alessandra Calafiore

“In questo periodo storico c’è particolare bisogno di dare supporto ai tanti stranieri, anche irregolari, presenti sul nostro territorio – dichiara Alessandra Calafiore, Assessore alle Politiche sociali del comune di Messina –  che spesso sono in difficoltà e perciò sfruttati nelle attività lavorative”.

Ecco l’intervista completa all’assessore Calafiore.

Il Punto di accesso ai servizi (PAS) è ospitato dal Centro funzionale I’m di Messina. Uno sportello dedicato in special modo ai cittadini stranieri che spesso necessitano di una guida sia nell’orientamento ai servizi (Centro per l’Impiego, Agenzia delle Entrate, Comune, CAF) che nel disbrigo pratiche. L’obiettivo dello sportello è di realizzare una sinergia fra il privato sociale e le istituzioni in modo da snellire le procedure ed elaborare percorsi individualizzati e multidisciplinari in grado di rispondere alle molteplici esigenze dei destinatari.

Con lo staff formato da un’assistente sociale, una mediatrice e un’operatrice legale – ci informa Tindaro Bellinvia, Esperto di servizi pubblici diretti ai migranti di PRISMA – saremo a disposizione di tutti gli utenti per aiutarli a superare le difficoltà di rapporto con gli enti”.

Il Punto di accesso ai servizi (PAS) è ospitato dal Centro funzionale I’m di Messina e gestito dalla cooperativa Utopia, soggetto che opera da tempo nel sociale ed è impegnato nell’accoglienza dei cittadini di Paesi Terzi dal 2011.

L’attività dello sportello si svolge ogni martedì dalle ore 9,30 alle ore 12.30.

close

Iscriviti alla newsletter

Condividi sui social